Visualizzazioni totali

sabato 16 aprile 2016

OBESITA’ INFANTILE: UNA SERIA MINACCIA PER LA SALUTE

                                               Immagine1
L’obesità infantile è ormai un dato allarmante .
Un bambino in sovrappeso ha una elevata probabilità di divenire obeso e di sviluppare patologie cardiache, diabete .
L’obesità infantile è causata dallo squilibrio tra alimentazione ed esercizio fisico. Ma spesso l’attività fisica aumenta l’appetito e può divenire inutile all’obiettivo.
Inoltre è  importante la qualità dei cibi che determina il successo o l’insuccesso dietetico.
Il problema può anche dipendere dalla diversità di culture alimentari .
Sicuramente in Italia il consumo abbondante di pasta e pane facilità l’obesità insieme alle diversità climatiche.
Non dobbiamo dimenticare che in altri stati europei si consumano comunque molti grassi animali e non si usa l’olio di oliva.
La fascia di età a rischio per i giovani tra i 6 ed i 14 anni  è il periodo che va dai 9 ai 12 anni ossia la pubertà.
L’aumento di BMI determina la maturità puberale precoce con conseguente riduzione della statura.
I bambini tendono ad imitare i genitori e sono ancora invulnerabili dai media e dai coetanei.Spesso questo buon inizio è reso vano dal fatto che i genitori, per maggiore praticità educativa, tendono a dare ai bambini ciò che vogliono.Nella cultura popolare il bambino deve “mangiare tutto”, ma non precocemente. Infatti, da genitori grassi si sviluppano bambini grassi per una primordiale diseducazione parentale. La genetica ha perso il ruolo di dominatore biologico…
Il ruolo della famiglia nell’educazione al cibo è cambiato a discapito delle abitudini alimentari sane. I genitori diventano sempre più deboli, si rafforzano invece, attorno ai ragazzi, i vari segnali mandati dall’ambiente in cui vivono …
Ormai le preferenze alimentari degli adolescenti si formano fuori casa, lontano dai genitori e, al contrario, vicino agli amici e all’interno dei luoghi scolastici. I Media e le innumerevoli varietà di prodotti industriali fanno da maestri nella diseducazione alimentare!
Un bambino obeso sarà sempre un adulto robusto …Tutto dipende dal numero di ADIPOCITI ossia dal numero di cellule grasse che si formano nei primi anni di vita… Più gli adipociti saranno numerosi e più , da adulto, il bambino non riuscirà ad essere nel peso forma.
COSA FARE PER PREVENIRE L’OBESITÀ INFANTILE?
1)Mangiare alimenti sani e nutrienti.
2)Ridurre le porzioni.
3)Limitare snack calorici e dolci.
4)Spegnere TV e computer.
5)Fare attività fisica.
6)Avere come amica la bilancia.
7)Trascorrere più tempo insieme alla famiglia all’aria aperta e nei giochi.
8)Usare ogni possibile strategia per incoraggiarli a consumare cibi meno golosi.
9)Avere orari prestabiliti.
10)Coinvolgerli nella preparazione dei cibi e nel momento della spesa.
11) Non farsi ricattare dal bimbo capriccioso ma raggiungere sempre dei compromessi.

Nessun commento:

Posta un commento