Visualizzazioni totali

domenica 10 aprile 2016

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE NATURALE

  

                                                                   cibo102.gif
L’alimentazione, questa sconosciuta!
Il rapporto uomo – cibo dovrebbe essere un’evoluzione naturale ed invece, nel 2013, siamo travolti da numerose informazioni che ci confondono e ci orientano verso l’impietoso “cibo spazzatura”.
In un incontro con il nutrizionista si devono affrontare varie tematiche riguardanti l’alimentazione e come la famiglia deve intervenire perché si mantenga la buona salute dei suoi componenti. Più volte , con i pazienti, ho ribadito il concetto di “stare a tavola per rinforzare l’unità dei componenti del nucleo” in quanto , in una società in cui spesso si comunica poco per la troppa fretta di adempiere ai vari impegni quotidiani, è sempre più difficile incontrarsi e parlare dei propri bisogni o delle proprie esperienze. Sarebbe corretto aspettare il momento del pasto per aprirsi al dialogo e ritrovare l’unità della famiglia.
 Un’attenzione particolare va rivolta al bambino obeso e alle problematiche da affrontare affinché venga educato alla buona tavola; come devono procedere i genitori per fare in modo che il proprio figlio cresca sano e diventi un adulto in buona salute. Ormai alcune patologie , che un tempo si riscontravano solo in un adulto , oggi si manifestano precocemente tra i fanciulli obesi e non.
Il percorso formativo nutrizionale inoltre mira ad educare la famiglia su :
1) l’acquisto e la preparazione più corretta dei cibi;
2) come leggere le etichette dei prodotti che ogni giorno acquistiamo;
3) come conoscere cosa si mette sulla tavola e come la legislazione si impegna affinché nei supermercati arrivino prodotti controllati.
L’incontro si completa con una particolare attenzione al ruolo del metabolismo e cosa lo influenza ; quindi un esempio di dieta tipo e una particolare attenzione all’uso del cibo come terapia per correggere e curare molte patologie.
In conclusione il cibo è un farmaco che prendiamo per tutta la vita, se viene usato bene ci cura , se viene usato male si causa malattie. Per poterne trarre i massimi vantaggi bisogna sceglierlo di qualità e bisogna cucinarlo correttamente.

Nessun commento:

Posta un commento